Gestire il bucato in tempi Corona: il virus rimane sui vestiti e quali detergenti sono i migliori per disinfettare il bucato?

Sebbene lavare gli indumenti sia sempre indispensabile, è ancora più critico durante il nuovo focolaio di coronavirus, affermano gli scienziati. Sappiamo di praticare l'allontanamento sociale sicuro e spesso ci laviamo le mani per proteggere noi stessi e i nostri cari durante la pandemia di coronavirus - ma per quanto riguarda i nostri vestiti?

Mentre le lavanderie automatiche sono incluse nell'elenco delle attività essenziali che dovrebbero rimanere aperte, molti in tutto il paese stanno limitando orari e servizi nel tentativo di controllare i costi e ridurre la socializzazione che diffonde il virus Corona. Molte lavanderie automatiche hanno anche bloccato tutta la lavanderia self-service nel tentativo di mantenere le strutture il più pulite possibile. Gli affari sono stati un po 'più lenti poiché le persone evitano di uscire. Le persone sono preoccupate per l'accesso alla loro solita lavanderia automatica. Hanno iniziato a fare scorta di detersivo nel caso avessero bisogno di fare il bucato a casa. Sarà scomodo doverlo lavare a mano, ma le persone stanno esaurendo le opzioni.

Controlliamo cosa dicono i funzionari sul lavaggio dei vestiti:

Secondo il Center for Disease Control and Prevention (CDC), il coronavirus può vivere su una varietà di materiali, tra cui indumenti come la maschera (ad es. Maschera respiratoria N95), per diversi periodi di tempo. Ma non ci sono prove che i vestiti siano una fonte di esposizione al virus Corona. Il CDC raccomanda di lavarsi le mani immediatamente dopo aver maneggiato la biancheria sporca. Se possibile, raccomanda alle persone di non scuotere la biancheria sporca, causando la dispersione del virus. Dice anche di seguire le istruzioni del produttore, ma cerca di usare l'impostazione più calda possibile per l'acqua e assicurati di asciugare completamente tutti i vestiti. Una volta completato il bucato, i cesti dei vestiti devono essere puliti e disinfettati, afferma il CDC. Si raccomandano anche fodere per sacchetti usa e getta o sacchetti lavabili per biancheria

Anche se molto rimane sconosciuto sul nuovo virus COVID-19, il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) attualmente afferma che la malattia virale viene più frequentemente trasmessa da persona a persona attraverso goccioline respiratorie, come quando una persona infetta tossisce o starnutisce all'interno circa sei piedi di contatti stretti.

Per quanto riguarda la gestione della biancheria durante l'epidemia in corso, il CDC informa le famiglie con casi confermati o sospetti di COVID-19 di seguire queste istruzioni durante la pulizia di vestiti, lenzuola, asciugamani e altri oggetti che vanno nel lavaggio. Ricordarsi di lavare anche la maschera respiratoria N95 almeno una volta alla settimana e di cambiare i filtri ogni giorno:

- Indossare i guanti quando si tocca il bucato di una persona malata. I guanti monouso devono essere eliminati dopo ogni utilizzo, mentre i guanti riutilizzabili non devono essere utilizzati per scopi diversi dalla disinfezione e dalla pulizia delle superfici di COVID-19.

- Non scuotere la biancheria sporca . Ciò riduce la possibilità che il virus si disperda attraverso l'aria.

- Puoi lavare il bucato di una persona malata con altri oggetti . Seguire le istruzioni del produttore durante il lavaggio della biancheria e, se possibile, utilizzare "l'impostazione dell'acqua più calda appropriata" per gli articoli, ha affermato il CDC. Quindi, asciugare completamente gli oggetti.

- Tieni le mani pulite . Lavarsi le mani immediatamente dopo aver tolto i guanti. Se non si usano i guanti quando si maneggia la biancheria sporca, lavarsi correttamente le mani dopo.

- Tieni puliti i cesti . Dopo aver riposto il bucato, pulire e disinfettare i cestini seguendo le indicazioni CDC standard per la pulizia delle superfici. Per quanto riguarda il trasporto sanitario, prendere in considerazione l'uso di un rivestimento per sacchetti usa e getta o un rivestimento per sacchetti riutilizzabile che può essere lavato.

E i detergenti? Quanto sono efficaci?

La disinfezione della biancheria per la casa può essere effettuata in modo economico, facile e senza danni al tessuto. Queste quattro categorie di prodotti sono sicure per i tessuti e sono disponibili nei negozi locali. Sono riconosciuti dai microbiologi presso l'USDA Textile and Clothing Laboratory. Seguire attentamente le istruzioni del prodotto e utilizzare la quantità di disinfettante consigliata sull'etichetta del prodotto.

- Disinfettanti all'olio di pino : sono efficaci in acqua calda e calda e possono essere utilizzati su tessuti sia bianchi che colorati. Alcuni marchi includono Pine-Sol, Spic-n-Span Pine e Lysol Pine Action. Dovrebbero essere aggiunti all'inizio del ciclo di lavaggio. Per essere efficace, il prodotto deve contenere 80% di olio di pino.

- Disinfettanti fenolici : sono efficaci anche in acqua calda e calda e possono essere utilizzati su tessuti bianchi e colorati. Il disinfettante a marchio Lysol è disponibile nella maggior parte delle aree. I disinfettanti fenolici possono essere aggiunti al lavaggio o all'acqua di risciacquo se l'acqua di risciacquo è calda.

- Disinfettanti al cloro liquido (ipoclorito di sodio): noto anche come candeggina al cloro, può essere utilizzato a temperature di acqua calda, calda o fredda solo su tessuti bianchi. Per essere efficace, ci deve essere una concentrazione di ipoclorito di sodio dal 5,25% al 6,15%. Non tutte le formule di candeggina al cloro sono così forti, quindi leggi le etichette. Esempi di candeggina liquida al cloro includono Clorox e tutte le marche di supermercati.

- Disinfettanti quaternari: sono estremamente efficaci a tutte le temperature dell'acqua ma sono meno prontamente disponibili rispetto agli altri prodotti. Lysol e Clorox offrono formule quaternarie, così come altri marchi. La società Amway produce Pursue, che non è raccomandato per il bucato ma può essere aggiunto al risciacquo finale seguendo la velocità di diluizione per gallone di acqua raccomandata sull'etichetta. Molti detergenti per la casa contengono ingredienti disinfettanti efficaci ma non sono raccomandati per il bucato perché possono danneggiare i tessuti.

Nota: i decoloranti a base di ossigeno (OxiClean, Clorox 2, OXOBrite sono marchi commerciali) non forniscono qualità disinfettanti se utilizzati nei processi di lavanderia domestica.

Vi preghiamo di contattarci se avete ulteriori domande o commenti sui nostri blog! Apprezziamo il tuo interesse e speriamo di sentirti presto: xxxxx

Related Posts

lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati